Indice del forum


Scienze Umanistiche
Forum della facoltà di Scienze Umanistiche dell'università La Sapienza di Roma
Portale  |  Blog  |  Album  |  Guestbook  |  FlashChat  |  Statistiche  |  Links  |  Calendario  |   Downloads  |   Commenti karma  |  TopList  |  Topics recenti  |  Vota Forum


Scontri alla Sapienza tra esponenti di destra e di sinistra
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 13, 14, 15  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Attualità e politica

Marduk







Età: 30
Registrato: 07/02/08 12:38
Messaggi: 74
Marduk is offline 

Località: Roma




Rispondi citando
ROMA, STUDENTI DENUNCIANO AGGRESSIONE DI DESTRA
ROMA - Un gruppo di studenti antifascisti dell'Università 'La Sapienza' di Roma ha denunciato un'aggressione con "diversi feriti" da parte di "un gruppo di fascisti armati di mazze, tirapugni, bastoni".

Sono tre i feriti, si trovano presso il Pronto Soccorso del Policlinico Umbero I e hanno riportato ferite e lesioni "non gravi" valutati dai medici del nosocomio romano come codici gialli. Uno ha una spalla rotta, mentre gli altri due presentano ferite alla testa.

La denuncia è stata fatta verso le 13:45 da un'organizzazione di "Studenti e studentesse antifascisti della Sapienza" precisando che "pochi minuti" prima l'aggressione era stata subita da "alcuni studenti della Sapienza impegnati in un attacchinaggio su via De Lollis".

"Tra gli studenti - viene aggiunto nel comunicato che annuncia una conferenza stampa davanti alla Facoltà di Lettere - ci sono stati diversi feriti, alcuni molto gravi. L'aggressione, durata oltre dieci minuti, è avvenuta in pieno giorno, davanti a centinaia di persone, a testimonianza del clima di impunità assoluta di cui i neofascisti godono in questa città". La nota rilancia il volantino che, col titolo "Sapienza libera dai nuovi fascismi!", veniva diffuso al momento dell'aggressione.


Bello Schifo...


Ultima modifica di Marduk il Mar Mag 27, 2008 6:05 pm, modificato 1 volta in totale
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger
Adv








Sheena







Età: 30
Registrato: 09/02/08 12:05
Messaggi: 245
Sheena is offline 

Località: Roma
Interessi: arte, libri, natura, film, viaggi, poesia, musica,alcolici,cibo straniero.
Impiego: studentessa


Rispondi citando
ciao ti consiglio di cambiare titolo al topic altrimenti non si capisce di che argomento tratta....

_________________
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos'è la salute, e soprattutto non troverà mai pace. (Pitagora)
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger
Sheena







Età: 30
Registrato: 09/02/08 12:05
Messaggi: 245
Sheena is offline 

Località: Roma
Interessi: arte, libri, natura, film, viaggi, poesia, musica,alcolici,cibo straniero.
Impiego: studentessa


Rispondi citando
un altra foto.

_________________
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos'è la salute, e soprattutto non troverà mai pace. (Pitagora)
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger
marcuccio







Età: 33
Registrato: 07/02/08 13:51
Messaggi: 201
marcuccio is offline 






Rispondi citando
Sad Sad
ProfiloMessaggio privato
monika







Età: 31
Registrato: 18/02/08 14:19
Messaggi: 370
monika is offline 

Località: Roma

Impiego: Studentessa


Rispondi citando
che schifo! oltre ad esser fascisti sono delinquenti.
io penso che ognuno di noi possa scegliere la posizione politica che crede migliore, ma bisogna schierarsi in modo pacifico e non violento, rispettando chi la pensa diversamente.
putroppo l'estrema destra si è sempre fatta riconoscere x questa sua violenza, riusciranno mai a capire che si può essere di estrema destra anche in modo pacifico? sembrano impazziti

_________________
...se piove almeno mi vedo l'arcobaleno Smile
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privato
kià!







Età: 33
Registrato: 07/02/08 14:15
Messaggi: 186
kià! is offline 

Località: roma




Rispondi citando
mio dio....non esistono commenti.....siamo proprio nella merda......

_________________
Volere,é Potere!!!
ProfiloMessaggio privatoInvia emailMSN Messenger
giupops







Età: 32
Registrato: 22/02/08 20:07
Messaggi: 20
giupops is offline 

Località: roma




Rispondi citando
sono senza parole....la devono finire con queste aggressioni. Mad ci sarà un altro episodio come l'anno scorso a villa ada? ...spero proprio di no!
hanno veramente rotto.... Sad

_________________
-GiULiA-
ProfiloMessaggio privato
archeologo




Moderatori



Registrato: 06/02/08 01:35
Messaggi: 173
archeologo is offline 






Rispondi citando
dal Corriere della Sera: "A fare chiarezza sull'accaduto, potrebbe contribuire una fotografia scattata da un cittadino di passaggio. Da una ricostruzione effettuata dalla Digos, sulla base anche di altre testimonianze, «è emerso che dopo una prima fase, nella quale i giovani di destra avrebbero apostrofato i ragazzi di sinistra che stavano staccando dei manifesti di Forza Nuova, subito dopo si sarebbero avvicinati altri ragazzi provenienti dall'università», per poi scontrarsi fisicamente con gli elementi di destra. L'autovettura a bordo della quale viaggiavano i ragazzi di destra è stata pesantemente danneggiata. Questa ricostruzione è stata possibile proprio grazie alla fotografia che ritrae tutti gli arrestati nell'atto di affrontarsi anche con cinghie e bastoni."
ProfiloMessaggio privato
Sheena







Età: 30
Registrato: 09/02/08 12:05
Messaggi: 245
Sheena is offline 

Località: Roma
Interessi: arte, libri, natura, film, viaggi, poesia, musica,alcolici,cibo straniero.
Impiego: studentessa


Rispondi citando
alcuni dicono che ci sono foto (e io le ho viste) che mostrano sedie usate come armi mentre ci sono foto e io le ho mostrate in cui cinghie catene coltelli e bastoni non provengono dall'università e appartengono ai neofascisti. sta di fatto che le ipotesi possono essere tante... che ci siano stati scontri ma che sia dovuto ai collettivi che stavano facendo attacchinaggio è ridicolo! menarsi per due manifesti è da esaltati malati di mente. le cose possono essere tre:
1- o c'è stato un agguato con la famosa macchina in mezzo alla strada (vuol dire che non era parcheggiata ma è ARRIVATA lì in mezzo appositamente) da cui possono essere scesi i fascisti con le armi che avevano (i tagli dei feriti sono stati fatti risalire a coltelli o cose affilate e mazze).
2- oppure i collettivi che facevano attacchinaggio sono stati interrotti dai fascisti che hanno diciamo accesso la miccia della violenza scatenando la controffensiva dei collettivi che hanno risposto forse prendendo sedie da dentro per difesa o contrattacco....non credo che una persona viene da casa con le sedie appresso....
3- il gruppo di destra è venuto con la macchina ad attaccare manifesti (ma non sono stati trovati manifesti sparsi da dover attaccare mentre erano a terra manifesti dei collettivi con colla e scotch vicino ...) e quelli dei collettivi (per giunta di scienze politiche fisica e lettere) hanno acceso la miccia della violenza scatenando il contrattacco dei forzanovisti.

Io posso solo testimoniare per mia personale esperienze che ieri mattina alle dieci ho visto un forzanovista che saprei riconoscere davanti a lettere in attesa di non so cosa.... per il resto conosco persone di lettere che mi hanno riferito i fatti e visto i feriti purtroppo che hanno spalle uscite fuori, braccia rotte e teste spaccate...3 feriti dei collettivi contro 2 di forzanuova... tra di loro 2 di sinistra oggi andranno al processo per direttissima e 4 di forzanuova anche con accusa di rissa aggravata.

spero di essere stata esauriente e chiara. il processo dirà di più.

_________________
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos'è la salute, e soprattutto non troverà mai pace. (Pitagora)
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger
Edjna




Moderatori


Età: 42
Registrato: 07/02/08 09:20
Messaggi: 494
Edjna is offline 






Rispondi citando
io non ho proprio chiarezza su quanto accaduto però sono incazzata per due cose, la prima perchè una volta tanto che si faceva una conferenza interessante alla sapienza, l'unica che avrei seguito in 4 anni di università è stata annullata (anche se per me fiore è e rimane un deficiente!) e seconda a quanto pare sui muri della sapienza sono comparse scritte di "10, 100 1000 acca larentia" COMPLIMENTI!!!
ProfiloMessaggio privato
Edjna




Moderatori


Età: 42
Registrato: 07/02/08 09:20
Messaggi: 494
Edjna is offline 






Rispondi citando
Roma, 27 mag. (Apcom) - "Da una ricostruzione effettuata dalla Digos, sulla base di deposizioni testimoniali e di riscontri oggettivi, quale una fotografia scattata da un cittadino privato ed acquisita sul posto, è emerso che dopo una prima fase, nella quale i giovani di destra avrebbero apostrofato i ragazzi di sinistra che stavano attaccando dei manifesti, subito dopo si sarebbero avvicinati altri ragazzi provenienti dall'università, per poi scontrarsi fisicamente con gli elementi di destra". Questa è la spiegazione ufficiale, diffusa dall'ufficio stampa della questura di Roma, di quanto avvenuto oggi "intorno alle 13, in via De Lollis, nei pressi dell'università La Sapienza" quando "si è verificato uno scontro tra giovani di opposte fazioni politiche". Il personale del reparto volanti e del commissariato San Lorenzo - si spiega nella nota - "nell'immediatezza ha bloccato alcuni ragazzi, tutti con lievi lesioni". L'autovettura a bordo della quale viaggiavano i ragazzi di destra è stata pesantemente danneggiata. La ricostruzione di quanto avvenuto è "stata possibile per la presenza di una fotografia che ritrae tutti gli arrestati nell'atto di affrontarsi anche con cinghie e bastoni". Gli arrestati, "quattro vicini a Forza Nuova e due ai Collettivi universitari, tutti e sei leggermente feriti con prognosi da cinque a sette giorni ad eccezione di un ragazzo dei colletttivi refertato per 20 giorni, saranno processati domani mattina con rito direttissimo".
ProfiloMessaggio privato
saraa100







Età: 32
Registrato: 28/02/08 23:35
Messaggi: 104
saraa100 is offline 






Rispondi citando
Ora, scomodiamo un po' la logica del nostro cervello:
Che la macchina di un fascista sia stata danneggiata mi può far solo piacere. Ma da qui ad insinuare che ad attaccare rissa siano stati gli appartenenti del collettivo di sinistra è abbastanza azzardato.
I fascisti sono andati a provocare ("apostrofato i ragazzi di sinistra") per poi scontrarsi fisicamente e ciò si evince dal fatto che siano venuti armati (c'è stato un ragazzo accoltellato di cui la notizia sopra citata non parla se non in termini vaghi "ragazzo refertato per 20 giorni"), mentre gli studenti impegnati nell'attacchinaggio avevano solo l'occorrente per affiggere i volantini. Ovvio che poi uno per difendersi prova a cercare qualcosa che possa danneggiare l'altro di modo da renderlo "improduttivo".
Inoltre cosa ben più scandalosa è il fatto che i carabinieri siano intervenuti a rissa quasi finita nonostante il commissariato stia a due passi a piedi dalla mensa.
Magari invece di richiedere testimonianze su foto scattate da altri avrebbero potuto fornirle loro stessi le prove necessarie.
Comunque finisco col dire che minimizzare l'accaduto parlando di "lesioni lievi" è chiudere gli occhi di fronte all'emergenza che minaccia la sicurezza di Roma. Altro che immigrati. I fascisti pensano che grazie all'incarico di Alemanno possano mettere a repentaglio la sicurezza dei cittadini con le loro spedizioni punitive. Non serve ricordare ciò che è successo al Pigneto per mano di quei dannatissimi.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
ProfiloMessaggio privato
Sheena







Età: 30
Registrato: 09/02/08 12:05
Messaggi: 245
Sheena is offline 

Località: Roma
Interessi: arte, libri, natura, film, viaggi, poesia, musica,alcolici,cibo straniero.
Impiego: studentessa


Rispondi citando
sono d'accordo con edjna per la conferenza per il resto concordo con sara. ho paralto con la rappresentante di lettere Paola che è pure mia amica e mi ha spiegato i fatti e cmq attenderei il processo prima di dare la coppa della verità a giornali giornaletti e pagine web. per il resto speriamo che ci sia giustizia sicurezza e VERITà sulla faccenda. se avessi potuto aiutare con la mia testimonianza avrei detto ciò che ho scritto che dalle 10 c'era questo nazi fuori da lettere e la vedo dura che sia stato un caso...e chi l'ha visto sono io ed una mia amica vicino a me che andavamo a fare le fotocopie. insomma io non credo molto in questo genere di CASUALITà e si sa che il clima con questo fatto del congresso era abbastanza teso.... e ripropongo di leggere (non per egocentrismo Razz) il mio post precedente con le varie ipotesi che infatti vengono proposte dagli inquirenti.
Speriamo che questo sia l'ultimo fatto di cronaca in cui viene minacciata la sicurezza e la tranquillità di Roma. Direi un bel NO alla VIOLENZA in generale e NO a CLIMI DI INTOLLERANZA di qualsiasi genere e da qualsiasi parte! bisogna smetterla con queste recriminazioni antistoriche e anacronistiche che non fanno che dare motivazioni insulse a giovani violenti che cercano solo lo scontro. il motivo politico ci sarà sicuramente da entrambe le parti ma non si possono sentire slogan come: 10 100 mila accalarenzia come nemmeno 10 100 mia fosse ardeatine! insomma....cerchiamo di andare avanti cristo santo! sto paese sta nella merda e ancora si pensa al duce e a stalin! Shocked

_________________
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos'è la salute, e soprattutto non troverà mai pace. (Pitagora)
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger
Edjna




Moderatori


Età: 42
Registrato: 07/02/08 09:20
Messaggi: 494
Edjna is offline 






Rispondi citando
si infatti usiamo la logica visto che non eravamo presenti
i due forzanovisti feriti hanno avuto lesioni da spranghe quindi sono stati aggrediti, non si sa con cosa, ma sulle foto si vedono bene pezzi di sedie (quindi portate dall'interno!), in una foto su repubblica si vede anche una chiave inglese tipica arma bianca dei comunisti, la macchina è stata distrutta, non penso che si possa distruggere una macchina a pugni e calci con questo voglio dire che gli antifascisti hanno fatto la loro parte nello scontro
un ferito antifascista invece ha una lussazione alla spalla
(a questo ragazzo è stata data la prognosi di 20 giorni) quindi dovuta a sontri fisici,un altro ha una contusione
non è sicuro che ci sia stato un accoltellamento, anzi le fonti delle ultime ore non ne parlano
il problema è che non c'è stata un'aggressione fascista (e se è davvero così ci troveremmo dinanzi all'ennesima disinformazione giornalistica) ma una rissa (come ha ribadito la questura di roma) perchè a quanto pare gli antifascisti non erano contenti di aver solamente proibito lo svolgersi di un convegno in cui si parlava dei martiri italiani ma volevano togliere anche i manifesti e avere e prendersi la ragione di tutto ciò.
ovviamente non giustifico la rissa, nè lo scontro di per se

sinceramente non credo alla storia di 4 macchine che hanno chiuso la via per fare un attentato in un ambiente che si sa, è antifascista, sarebbe da suicidio visto che erano solo in 4

io mi fido più della digos che di un giornalista schierato....!!!

sheena sono d'accordo con te, ma non puoi negare che la nostra università è in mano a gente che non ci (diciamo "mi") rappresenta (il collettivo degli studenti) che prende decisioni su quali convegni fare e quali no, che fa risse davanti l'entrata dell'università pretendendo di avere ragione con la violenza!!! questo è un clima di intolleranza!
ProfiloMessaggio privato
Sheena







Età: 30
Registrato: 09/02/08 12:05
Messaggi: 245
Sheena is offline 

Località: Roma
Interessi: arte, libri, natura, film, viaggi, poesia, musica,alcolici,cibo straniero.
Impiego: studentessa


Rispondi citando
Rapporto Amnesty 2008
In Italia clima razzista
Presentato alla stampa il Rapporto di Amnesty International 2008. Ancora molti i paesi nei quali si pratica la tortura e vengono violati i diritti umani. Gli Stati Uniti indicati come responsabili della persistente pratica della tortura. In Italia un clima sempre crescente d'intolleranza.
In 61 paesi del Mondo è ancora praticata la tortura, in altri 54 si celebrano processi senza garanzie e in altri 77 la libertà di pensiero non è al primo posto tra le priorità dei governi al potere. Sono queste le crude cifre del rapporto 2008 presentato alla stampa ieri da Amnesty International.
Esistono zone del pianeta dove vige una sistematica violazione dei diritti umani, Darfur, Zimbabwe, Gaza, Iraq e Myanmar richiedono, da parte della comunità internazionale, un’azione immediata. I governi, secondo il rapporto, non agiscono con prontezza e ancora troppo grande è la differenza tra le dichiarazioni di facciata e gli interventi concreti.
Amnesty non si accontenta di indicare solamente una situazione di impasse ma indica responsabili per nome e cognome. Il ruolo degli Stati Uniti è messo ben evidenza nel rapporto. L’amministrazione di Bush, per l'organizzazione umanitaria, ha tentato di indebolire la messa al bando delle pratiche di tortura e maltrattamento. Sopratutto si imputa agli esponenti del governo Usa di non aver denunciato e represso tecniche di interrogatorio “duro” come quelle che si basano sul famigerato waterboarding. Il presidente Bush ha autorizzato la Cia a ricorrere ancora alla detenzione e agli interrogatori segreti, sebbene ciò si configuri come crimine internazionale.
Particolarmente grave è la condizione dei prigionieri detenuti senza processo e con accuse da dimostrare nelle prigioni di Guantanamo e Bagram in Iraq, paese nel quale sono dimostrati altri casi di violazione.
L’ordine emesso dall’Autorità provvisoria della coalizione nel giugno 2004, che garantisce l’immunità dai procedimenti giudiziari locali alle compagnie private straniere che svolgono attività militari e di sicurezza, costituisce da questo punto di vista un ulteriore ostacolo. Episodi come quello del massacro di 17 civili iracheni ad opera dei mercenari della compagnia Blackwater costituiscono il simbolo del livello di imbarbarimento raggiunto dell'occupazione statunitense. Inoltre viene segnalato come ciò non ha portato certo benefici alla lotta contro il terrorismo.
Un capitolo a parte riguarda l'Italia. Un paese per il quale viene espressa preoccupazione per la crescita di sentimenti xenofobi. Già Irene Khan, segretario generale di Amnesty International, aveva
colto l'occasione del rapporto di Amnesty per contestare all'Italia un atteggiamento discriminatorio nei confronti di immigrati e rifugiati, romeni e rom in particolare. Secondo la direttrice dell’Ufficio campagne e ricerca della sezione italiana di Amnesty, Daniela Carboni, il rischio è che si apra una «caccia alle streghe». Un clima creato da «dichiarazioni discriminatorie da parte delle istituzioni e atti normativi approvati in modo affrettato e propagandistico».
Al nostro paese viene poi ricordato la mancanza di una legge specifica sul diritto d’asilo in linea con la Convenzione Onu sullo status dei rifugiati. Un paragrafo è poi dedicato alle violenze per il G8 di Genova nel 2001 e uno per gli scontri tra polizia e tifosi del Manchester all’Olimpico di Roma.
Nella sezione del rapporto dedicata all'Italia alcuni casi giudiziari sono messi sotto la lente d'ingrandimento. Si va dalle modalità dell'intervento della polizia in Val di Susa, alla morte di Federico Aldrovandi a Ferrara il 25 settembre 2005, durante il fermo da parte di quattro agenti. Poi il caso di Aldo Bianzino, un falegname di 44 anni, morto il 14 ottobre 2007 nel carcere di Capanne a Perugia, dove era stato condotto in stato d’arresto due giorni prima assieme alla sua compagna. Non è passata inosservata, agli occhi di Amnesty, anche la vicenda della morte di Gabriele Sandri, il tifoso della Lazio ucciso da un agente della polizia stradale ad un autogrill, sulla quale sono ancora in corso indagini della magistratura.


Edjna non sono d'accordo perchè la rissa è voluta da entrambe le parti... anche se sono stati picchiati più gil antifascisti dai forzanovisti che oltretutto non erano affatto studenti ma persone di 40 anni!!! e poi la macchina dei fascisti non era PARCHEGGIATA ma messa in mezzo alla strada per cui loro 4 sono usciti dalla macchina già armati mentre gli antifascisti se stavano all'università (come è) avrebbero potuto prendere al massimo da fisica o li vicino le sedie per difendersi dato che non avevano coltelli. Per me chi fa la rissa è colpevole punto e basta senza se e senza ma e infatti la digos ha fermato 6 persone 2 antifascisti e 4 forzanovisti. speriamo che si faccia più luce ma sta di fatto che il clima di intolleranza che serpeggia a Roma non è tanto normale e non sono io che lo dico ma un organizzazione apolitica e internazionale come Amnesty. Poi per quanto i riguarda io ho partecipato ai collettivi e si parlava molto spesso con persone di destra e non di coinvolgere questa parte di studenti che evidentemente ha bisogno cmq di essere rappresentata...non mi sembra che il collettivo si chiuda in sè stesso... che si chiami antifascista non deve essere un motivo per le persone di destra di vederlo come COMUNISTA e perciò utile solo ai propri scopi. io spero che si farà un congresso sulle foibe ma FATTO BENE e da persone COMPETENTI quindi nessun collettivo....ne destra ne sinistra....fare una proposta ai professori di storia e al preside di facoltà e basta.

_________________
Fintanto che l'uomo continuerà a distruggere tutte le forme di vita, ed a considerarle inferiori, non saprà mai cos'è la salute, e soprattutto non troverà mai pace. (Pitagora)
ProfiloMessaggio privatoMSN Messenger

Scontri alla Sapienza tra esponenti di destra e di sinistra
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 15  

  
Vai a:  
 Rispondi